Serata finale del concorso Nuova Musica Italiana

25 mar 2015

NMI15

Serata finale dell’ottava edizione del festival Nuova Musica Italiana

Lunedì 30 marzo  • ore 21:00

Teatro Roma • Via Umbertide 3

conduce: ANDREA PERRONI

ospite: SERGIO CAPUTO

presidente giuria: MOGOL

• INGRESSO LIBERO •

Il festival Nuova Musica Italiana, inserito nella programmazione “EXTRA in Roma” di Zètema Progetto Cultura nel più ampio cartellone Roma d’Inverno dell’assessorato alla Cultura, Creatività, Promozione Artistica e Turismo di Roma Capitale, ha selezionato le migliori proposte della musica italiana emergente fra le oltre 150 richieste di partecipazione arrivate da ogni angolo d’Italia.

A proporre i loro brani originali in lingua italiana nella finale nazionale del festival sul palco del Teatro Roma saranno:

  • Blindur, con il brano “Foto di classe”, progetto polistrumentale dei napoletani Massimo De Vita e Michelangelo Bencivenga, con all’attivo oltre 50 date in giro per l’Italia e collaborazioni con i Modena City Ramblers;

  • Tonia Cestari, con il brano “Capate nel muro”, venticinquenne cantautrice casertana già selezionata da MTV New Generation;

  • Alessio Pistilli, con il brano “Condividi”, cantautore, nato 25 anni fa a Velletri, ha aperto concerti di Niccolò Fabi ed ha all’attivo un singolo pubblicato sulla compilation Best of Fest(ival) di XL di Repubblica;

  • Daymler, con il brano “Cercami”, band romana di britalian pop che fonde il brit-rock anni ’90 con la tradizione poprock italiana;

  • Francesco Bolognesi, con il brano “Il primo della lista”, cantautore romano trentatreenne e speaker radiofonico, ha aperto concerti nei tour di Marco Masini e Massimo Di Cataldo ed è stato finalista a Sanremo Lab 2009 inerendo un suo brano nella omonima compilation;

  • Maria Valle, con il brano “Beata follia”, 20 anni di Giulianova (TE), finalista del Cantagiro 2014;

  • Ivano Gasperetti, con il brano “Silvia”, cantautore romano di 29 anni le cui tematiche ricordano da lontano lo stile di Rino Gaetano;

  • Claudio Zilli, con il brano “Stiamo ballando nel fango”, cantautore romano con all’attivo due album e brani in rotazione radiofonica;

  • Omar Muratore, con il brano “Urania”, ventiseienne della provincia di Pavia, diplomato in “jazz, popular e musiche improvvisate” al Conservatorio di Alessandria, che affianca all’attività concertistica la recitazione in diversi musical.

  •  Birra Gratis, con il brano “il re del rock”, band romana di giovanissimi che sin dall’inizio ha scelto la produzione di musica originale con la freschezza tipica della loro età. 

La giuria sarà presieduta dal maestro Mogol, che selezionerà uno od una partecipante a cui offrire una borsa di studio per la sua scuola Centro Europeo di Toscolano.

Tra i membri della giuria tecnica Stefano Mastruzzi, direttore del Saint Louis Music Centre, Claudio Rizzo, produttore discografico e organizzatore del Festival di Castrocaro, Ruggero Ruggeri, direttore della scuola di musica Madville di Roma, Alessandro Sgritta, critico musicale, che assegneranno il premio giuria tecnica.

Anche il pubblico in sala voterà assegnando un premio giuria popolare, di pari entità rispetto a quello tecnico.

La serata sarà presentata dall’attore comico Andrea Perroni, reduce dal recente tutto esaurito del suo spettacolo al Teatro Sistina di Roma, ed avrà come ospite il cantautore Sergio Caputo, appena uscito col suo nuovo album “Pop, jazz and love”.

Lunedì 30 marzo 2015, Teatro Roma, Via Umbertide 3

ingresso libero fino esaurimento posti

TOP »